Mercoledì 26 giugno – Collane di Ruggine

Appuntamento meryXM

Presentazione della rivista Steampunk, collane di Ruggine.

N. 5

VIA Fioravanti 24

BOLOGNA

al fresco dell’orto di Xm24…

 dalle 20:00
aperitivo con i vini di GustoNudo-Vignaioli Eretici
www.gustonudo.net

 e dimostrazione BIO-MUSICALE di un Maqui Maqui (derivato dal più noto makeymakey)

dalle 21:00
cena popolare

Ore 21:00

Presentazione di Ruggine 5,

rivista autoprodotta di letteratura fantastica, fantascienza e steampunk.

Letture musicate, reading con contrabbasso e proiezioni a vapore.

Interverranno i curatori.

Gentil dame e gentil signori,
il sesto numero di Ruggine (il 5) e’ uscito!
Per una serie di fortunate coincidenze, diversi autori si sono ritrovati a parlare di tecnica e luddismo. Quando poi ci e’ arrivata la bellissima copertina di Rocco Lombardi, abbiamo compreso di essere al centro di un chiaro intrigo del destino e abbiamo deciso di assecondare tale intrigo cogliendo l’occasione per sviscerare cosa ne pensiamo noi dei rumori luddisti.
Siamo particolarmente emozionati di ospitare due cosette che arrivano dalla comunità acara italiana: il racconto della nascita di Diskofrigido e il progetto Maqui Maqui.
E poi.. e poi vi racconteremo dell’acciaierie dell’Ilva per come le vediamo noi, di una strana lavatrice nichilista, di un movimento di volatili infidi, di una camera con una brutta vista, del proseguimento della saga di Umberto e Raul, bizzarre guide di una Torino ottocentesca..

Chi è “Collane di ruggine”

Rassegna MeryXM

Premiazioni europee Settimana europea per la riduzione dei rifiuti

http://www.envi.info/due-progetti-italiani-premiati-per-la-settimana-europea-per-la-riduzione-dei-rifiuti-2012/

info settimana dei rifiuti

La nostra azione è arrivata seconda a livello
europeo nella categoria “Associazioni-ONG”.

iniziative di novembre per la SERR

The European Week for Waste Reduction rewards the best actions implemented in 2012 and announces next edition’s new features

Brussels, 5 June 2013

  Continue reading

post terra equa 2013

TERRA EQUA: FESTIVAL DEL COMMERCIO EQUO E DELL’ECONOMIA SOLIDALE, BOLOGNA 25–26 MAGGIO 2013
REPORT SINTETICO

Alcuni numeri:
o TERRA EQUA è stata frequentata da 12.000 persone (leggero calo rispetto ai 13.000 del 2012, dovute al pessimo tempo durante tutto il sabato);
o Nei giorni precedenti l’evento il sito www.terraequa.blogspot.com ha registrato una media di 500 accessi giornalieri, con picchi fino a 900;
o Parte espositiva composta da 35 stand, rappresentanti 50 organizzazioni tutte “non a scopodi lucro” o aziende agricole biologiche;
o Circa 300 persone hanno partecipato ai 4 convegni, ed altre centinaia ai 22 Laboratori;
o Sono state distribuite gratuitamente oltre 5.000 copie della recentissima pubblicazione
“EQUO IN CITTA’. Guida all’Economia Sostenibile di Bologna”;
o Verranno prodotti 2 video clip per futura promozione e divulgazione dell’evento;
o Il 100% dei fondi messi a disposizione dalla Regione sono stati destinati all’evento.
Terra Equa non racconta solo di singole imprese o associazioni solidali, ma anche dell’esistenza di una vasta avanguardia economica e sociale che in tutto il mondo vincola la propria attività
produttiva al perseguimento di una giustizia economica che rispetta persone e natura.

Continue reading

Movimenti di democrazia :: scenari digitali autogestiti.

Giovedì 13 giugno ore 18-20 via del Piombo 7

Movimenti di democrazia :: scenari digitali autogestiti.

La partecipazione attiva della cittadinanza trova in Internet forme originali e modi inusuali per farsi conoscere e per costruire /spazio pubblico produttivo/. II Incontro al Centro delle donne di Bologna per conversare con alcuni dei suoi esponenti che hanno innovato, con piattaforme partecipative, artefatti e dispositivi tecnologici, la libertà di espressione e presa di parola pubblica nel web. Parteciperà chi, in questi anni, ha gestito e inventato forme nuove di aggregazione anche a livello della cittadinanza bolognese.

I partecipanti al dibattito saranno:

Renzo Davoli – Non-corso di elettronica libera http://raspibo.nonsiamopirati.org
Raffaele Aspide – LiquidFeedBack Factory
Emanuela Cameli – ServerDonne/Women.it
Progetto Par Tòt Parata

http://www.fest-festival.net/
Cristina Carnevali – progetto di Ofpcina

Riparazioni condivise nel mondo!

The grassroots repair and fixit movement mapsRepair

Lo spontaneo movimento globale delle riparazioni!

Ed Ofpcina… c’è!!

Non possiamo che trovarci concordi con la loro descrizione:

Tradotto da https://repair.crowdmap.com/page/index/1
<<Con sede a Londra, noi del Progetto Restart siamo stati ispirati da Olanda, Stati Uniti, Australia, e ora ci rendiamo conto che sono molte di più le comunitài di riparazione comunità e gruppi fixit di quanto abbiamo mai saputo di prima … Milano, Barcellona, la Finlandia, l’elenco si allunga solo.

Alcuni gruppi hanno regolarmente eventi nei loro spazi e alcuni sono gruppi pop-up.

La cosa più notevole è che non stiamo facendo solo cose simili, ma perdipiù le stiamo facendo nello stesso modo e con gli stessi intenti!

1) l’apprendimento, lo skillsharing ed essere parte di una comunità sono i premi. Nessun giudizio. Apertura e inclusività, tutti si sentono i benvenuti.

2) l’idea non è riparare aggratis. L’idea è che le persone coinvolti nella riparazione, si assumano la responsabilità per la loro roba e ne vogliano riprendere il controllo. Si tratta di cambiare il comportamento, non solo di prevenzione dei rifiuti

ed è

3) soprattutto – divertente! !! >>

Aiutaci!!! Mappa  i Gruppi di riparazione, a connettere le persone ai loro “guru” locale di riparazione e amici fixit – e chissà, ispirare la creatività.

“Solo riparare, non disperare!”